KEITAI – Il multimediale, anche portatile

Se fondando una società si portano tre background professionali diversi, ma tutti legati alla comunicazione, la neonata impresa nascerà sotto la stella buona della multimedialità.

Logo_keitai[1]E questo il caso di Keitai creata nel 2006 da Domenico Moretti per lungo tempo informatico in Siemens  ed esperto di e-Commerce (con la fondazione del progetto Spesa.net), Riccardo Trigona autore video con esperienza nel campo dell'animazione e Nicola Giuggioli che opera nel settore della pubblicità. L'obiettivo chiaro fin da subito è stato condividere esperienze e lanciarsi nel settore dei mobile contents, finanziando l'attività solamente con capitali privati.

Lavorare nel campo dei contenuti mobili all'inizio del nuovo millennio è parso a tutti un settore in forte espansione e da margini prevedibilmente alti. Negli ultimi anni c'è stato un parziale calo d'appeal di questo settore, ma l'Italia rimane ai vertici come mercato di riferimento. E' noto come il nostro paese abbia un numero elevato di telefonini pro capite, con un abbassamento negli ultimi anni per quanto riguarda la propensione al cambio del terminale prima della sua obsolescenza.

Ad ogni modo l'Italia rimane un mercato in fermento, ci conferma Moretti, dove è sempre interessante sperimentare nuovi contenuti. Non è un caso, infatti, se il gigante Nokia viene da noi a lanciare le sue soluzioni innovative.
Moretti continua a tratteggiare il panorama dei contenuti mobili: "Una nuova frontiera è stata quella della mobile TV, che ha preso il via con 3, ma che non è ancora un settore stabilizzato, con un modello di business definito. Tuttavia non pare un fenomeno giunto al capolinea, e noi stessi rimaniamo in costante osservazione sugli sviluppi del settore".
Un altro progetto da poco lanciato nel settore mobile è Dirigimi, ovvero la possibilità di modificare lo sviluppo di una fiction grazie alle scelte operate tramite cellulare.

Va detto che la prima voce di fatturato per la società è quella relativa ai contenuti per la tv via web, un settore in cui stanno investendo molto, per il quale Keitai non esclude di richiedere finanziamenti mirati per lo sviluppo di singole produzioni.

In aggiunta a Roma e Londra, recentemente è stata presa la decisione di aprire una nuova sede a Milano, un'area geografica fortemente interessata ai contenuti multimediali.



Marco Lanza

….

www.keitai.it


.