IMIN Srl – Servizi al tempo di un sms

Per chi ama la tecnologia degli SMS pull, il telefono cellulare è una risorsa da cui ricavare informazioni grazie a richieste esplicite. Appare come una comunicazione di maggiore utilità rispetto alle notizie che raggiungono il telefono in seguito ad una sottoscrizione effettuata a monte, spesso molto più simili allo spam della corrispondenza elettronica.

Logo[1] In questo settore è interessante sapere che esiste anche il ventaglio di servizi offerto da IMIN, società di Varese suddivisa in aree operative e composta da un personale di circa 40 persone, che propone un business basato sulla fornitura di informazioni, ma anche il supporto per la risoluzioni di emergenze.

Il sistema principale si chiama IADI (Immediate Advisor Data Information) e può fornire all'utente informazioni che vanno dal costo del petrolio alla stazione di sosta più vicina, alle farmacie, agli hotel e ai ristoranti, il tutto semplicemente inviando alcuni dati geografici.
La potenza del servizio è l'aver creato un database interno, a cui i vari gestori delle attività devono iscriversi. Il costo per l'utente sarà del messaggio inviato più una cifra variabile da 0.16 a 0.30 euro. Data la varietà -dichiarata- delle attività presenti in IADI, le risposte saranno maggiormente utili nella soddisfazione della richiesta, nonché veloci nei tempi di risposta grazie al database interno.
Con un accordo dell'ottobre scorso, la società ha messo a disposizione i servizi IADI a tutti gli associati Promo.ter – Ente dell’Unione del Commercio per la promozione e lo sviluppo del Commercio, del Turismo, dei Servizi e delle Professioni, così da rendere più accessibili le opportunità presenti sul territorio.

Un servizio che appare ancora più interessante si chiama LYNX.
Con la diffusione della tracciatura dei capi di abbigliamento, incrementerà la sua utilità la verifica dell'originalità del prodotto. Questo perché il capo porterà con sè la storia del suo percorso produttivo. Interrogando il database del produttore, grazie ai codici presenti sul bene e al sistema LYNX, si scoprirà se il capo è contraffatto, ottenendo così un doppio beneficio: evitare di comprare un falso e incrementare le informazioni con il nome del negozio che rivende prodotti non originali.

SOS CARD infine offre una scheda SIM prepagata, senza PIN, che in caso di emergenza può essere utilizzata da chiunque per richiedere interventi medici (ma non solo), inviando contemporaneamente i dati del proprietario a cui si deve prestare soccorso.

Probabilmente un messaggio con informazioni puntuali è più efficace della navigazione, senza togliere il ruolo attivo del soggetto nella ricerca di ciò cui più ha bisogno.


Marco Lanza

….

www.iminholding.com