Protocollo d’Intesa per la moda

Mercoledì 3 giugno verrà reso noto il Protocollo d'Intesa tra le parti sociali legate al settore della moda. Il destinatario sarà il Parlamento Europeo e lo scopo salvaguardare la produzione e il sistema lavorativo.
Lo anticipa oggi sul Sole24Ore Giulia Crivelli nella sezione Economia e Imprese, pagina 19, chiedendo al presidente di Sistema Moda Italia, Michele Tronconi, i temi contenuti in questo documento programmatico.
Il comparto della moda va dal tessile al manifatturiero, dal complemento al lusso, e l'Italia ha un ruolo di predominio nella qualità delle idee e della produzione gestito da imprese d'eccellenza. Va salvaguardato e incentivato.
Per quanto riguarda l'alto di gamma dei complementi d'abbigliamento e la lavorazione di qualità dei tessuti, due storie le ha raccontate Nova/Innovhub: la Gaspari Fashion Tools e Il Filo dei Sogni.

(m.l.)
>scrivimi<


Riproduzione Riservata


.