IL FILO DEI SOGNI – Lavorazione di tessuti di qualità

Il settore del tessile è cambiato molto negli ultimo 40 anni. Le grandi industrie attorno alle quali si sono sviluppati interi paesi, soprattutto nel nord Italia, sono scomparse oppure sono state sottoposte a grandi ristrutturazioni.
Quelle che erano aziende per enormi produzioni industriali sono diventate uffici per il marketing e la movimentazione delle merci; in altri casi invece pur rimanendo sulla produzione, si è passati a forniture di lavorazioni su misura. Una mutazione che si è comunque spostata verso un innalzamento dello standard qualitativo degli approvvigionamenti e degli tessuti lavorati. Un discorso a parte vale per le materie prime, che vengono trattate in buona parte all'estero.

E' diventato meno importante avere quel complesso di competenze diffuse su un territorio circoscritto, conformazioni che nell'industria si è soliti chiamare distretti industriali, sorti a seguito dello sviluppo di un settore produttivo. Il tessile era infatti tipico di zone come quella a nord-ovest di Milano, del Piemonte orientale o dell'area di Prato. Mentre oggi questa geografia è molto più frastagliata.


Si può essere imprenditori per capacità personali e per tradizione familiare, ma senza un tessuto produttivo caratteristico intorno, bisogna creare in completa autonomia la propria rete commerciale e di forniture. Inoltre bisogna innovare il prodotto finale offerto alla clientela. Le produzioni del Filo dei Sogni di Tommaso Galbersanini sono nate nel 2005 proprio per questo motivo, grazie anche al solco tracciato nella creazione di confezioni per conto terzi, impostata nel 1964 dal padre del titolare.

La possibilità di collaborare direttamente col settore alberghiero, dal 1998 ha generato rapporti economici stabili ma impegnativi, portando la produzione ad arricchirsi di linee di qualità crescente. La ricerca di un materiale classico come il cotone nelle sue forme più nobili, si affianca oggi a legno e fibre in soluzioni ibride molto interessanti e di valore, che vanno a far parte del settore del lusso.

Per lenzuola e tovaglie oggi si ripropone il superamento del loro compito originario, facendole avanzare nel loro ruolo di complementi d'arredo e di design.



Marco Lanza
>scrivimi<


Riproduzione Riservata


.