innovhub -

« IL CAROSELLO DELLE CONTAMINAZIONI INTERDISCIPLINARI | Principale | [TEMI] > Rapporto Sostenibilità ReMedia 2008 »

martedì, 21 aprile 2009

ReMedia - La vita del rifiuto tecnologico.

Remedia è uno dei principali consorzi italiani per il coordinamento nello smaltimento dei rifiuti tecnologici, formalmente è una PMI no-profit, ma in gergo prende il nome di Sistema Collettivo, così come definito dal Decreto Legislativo 151 del 2005 per l'attuazione di varie Direttive Europee sul tema dei rifiuti.
Remedia oggi è composto da 11 persone e collega oltre 1000 aziende dal lato della produzione di apparati elettronici, le quali associandosi adempiono alla legge e finanziano uno smaltimento consono di questi rifiuti.
Infine l'attività di tutti i Sistemi Collettivi nazionali fanno capo ad un altro organo, il Centro di Coordinamento RAEE.

Un incontro tenutosi di ieri a Palazzo Mezzanotte, in Piazza Affari a Milano, ha fornito l'occasione per il punto sul percorso dei rifiuti tecnologici e il livello di attenzione generalizzato per l'ambiente. Lo scenario futuro potrebbe essere molto inquietante, come ha mostrato con qualche provocazione Luca Mercalli nella sua introduzione. Un giorno non molto lontano potremmo non essere più in grado di smaltire la massa di scarti che produciamo, con il pianeta terra che dopo aver offerto un margine di aiuto, non riuscirà in alcun modo ad assorbire i nostri rifiuti.

Allora serve un cambio di prospettiva.
Una speranza fondata la offrono i sociologi di Future Concept Lab,collegando ambiente, risorse naturali scarse, crisi economica e creatività. Ne esce un mix capace di tirar fuori risultati da un contesto socio-economico in profonda mutazione. La crisi dovrebbe portare alla ricerca di una diversa creatività, Sustainable Creativity, che riesca a sfruttare le condizioni attuali di ristrettezza dell'economia e produrre beni con rinnovata sensibilità, orientata secondo una grande attenzione all'ambiente.
La sostenibilità anche in fase di riciclo è un elemento di interesse diffuso, lo dimostra l'apertura della prima Facoltà di Design al Politecnico di Milano, a cui ReMedia ha donato una borsa di studio di 10.000 euro per sviluppare ricerca sul tema del design per il riciclo dei materiali.

Va inoltre ricordata l'importanza delle organizzazioni internazionali che si battono per mantenere alta la tensione emotiva sui temi dello smaltimento dei rifiuti. E il caso di Greenpeace, non presente all'evento ma citata in un paio di occasioni, promotrice di osservatori sull'inquinamento da materie tossiche presenti nei beni elettronici di consumo.

In secondo piano è rimasto il ruolo della regolamentazione gestita dalla politica istituzionale, come era leggibile nelle parole degli stessi esponenti presenti all'incontro: Ermete Realacci e Lucio Stanca hanno parlato di occasioni mancate, ritardi e non attuazioni da parte degli enti locali. Ed è solo grazie alle Direttive Europee che oggi in Italia si può parlare di RAEE.
A conferma della carenza legislativa il direttore di ReMedia Danilo Bonato ricorda che: "Da mesi sono attesi tre decreti attuativi molto importanti, anzitutto per semplificare le procedure per rendere i negozi di apparati elettrici ed elettronici i luoghi di punta per la raccolta dei beni in disuso, poi vanno attivati i finanziamenti per il Comitato di Vigilanza sullo smaltimento dei RAEE e ultimo ma non meno importante la gestione delle vendite a distanza, l'e-commerce".
Normative che renderebbero più facile la strada verso un corretto smaltimento anche di un solo dispositivo cellulare.

Concludendo, anche dal lato dei produttori la responsabilità dovrà essere in continuo aumento, stimolata dalla richiesta crescente di una produzione di beni a minor impatto ambientale. In questo senso le normative sono fondamentali, come ad esempio quella sull'Energy Using Products che fa parte del quadro più ampio sulla Responsabilità Estesa del Produttore.

Marco Lanza

...


www.consorzioremedia.it
www.cdcraee.it


Riproduzione riservata

.


Nova100 tags: , , , , , , , , ,

TrackBack

URL per il TrackBack a questo post:
http://www.typepad.com/services/trackback/6a00d8341c684553ef01157035e420970b

Listed below are links to weblogs that reference ReMedia - La vita del rifiuto tecnologico.:

Commenti

Scrivi un commento

Se hai un account TypeKey o TypePad, accedi.

Nova100

INNOVAZIONE & IMPRESE

Notizie su finanziamenti, case history, segnalazione di siti utili e i migliori articoli de Il Sole 24ORE sul tema dell'innovazione e del cambiamento nelle Pmi